Gli IAA  nell’ambito di asili nido e scuole d’infanzia rappresentano degli opportunità di “educazione e rieducazione” alla Relazione finalizzate a promuovere condizioni di benessere nei bambini.

Il rapporto con gli animali rappresenta una strada privilegiata per ottenere risultati sul piano della comunicazione verbale, emotiva ed empatica . Gli animali, con le loro caratteristiche etologiche, fisiche, comportamentali e simboliche rappresentano potenzialmente un facilitatore alla Relazione.(La comunicazione non verbale diventa il canale preferenziale che rende possibile l’espressione, in modo graduale, più intima di sé.)

Le attività organizzate in compagnia e con lo stimolo degli animali, hanno lo scopo di riunire i bambini, farli rilassare e socializzare tra loro in modo da sollecitare contatti e migliorare, la qualità della loro vita.

Il contesto scolastico rappresenta un luogo privilegiato in cui il bambino può sperimentare e sviluppare le proprie risorse personali, cognitive e sociali tra pari e nella relazione con l’adulto.

Ed è proprio per la valenza educativa, fondamentale per lo sviluppo di sé, che la presenza di un animale può facilitare e contribuire positivamente al processo evolutivo del bambino.

Ad esempio, il contatto fisico può facilitare la formazione della propria identità sia corporea che psicologica e quindi migliorare le interazioni con altre persone, permette inoltre di sviluppare l’empatia e l’antropomorfismo, che fanno parte di uno stato particolarmente favorevole, all’interesse per tutto il mondo esterno. Prendersi cura, e  non sono solo, dell’animale, sviluppa l’autostima e la capacità di autonomia, l’utilizzo della comunicazione non verbale facilita il coordinamento di comandi verbali, gestuali, posturali, mimici.